Il poliamore: alla scoperta della non monogamia etica. Relazioni aperte, gestione della gelosia e visibilità delle relazioni poliamorose.

Il poliamore: alla scoperta della non monogamia etica.

Giovanna Relazioni Leave a Comment

Il poliamore: alla scoperta della non monogamia etica. Ultimamente se ne è sentito parlare in tv e sul web, anche se diverse fonti hanno fatto confusione tra poliamore, scambismo, tradimenti… Quindi, facciamo un po’ di chiarezza.

Definizione del poliamore

Il poliamore è una modalità relazionale di cui si sa poco e che ha scarsa visibilità. Partiamo quindi dai fondamentali. La sua definizione è: la pratica (o la possibilità) di avere più di una relazione intima, sessuale o affettiva per volta, con il consenso esplicito di tutti i partner attuali e potenziali. In breve si definisce anche come una forma di non-monogamia etica.

Etica e sfide

L’etica ha infatti un’importanza fondamentale nelle relazioni poliamorose. Se già le coppie tradizionali di due persone hanno un bel lavoro da fare per assicurarsi che i bisogni di ciascuno siano soddisfatti e che nessuno dei partner sia ferito, le cose si complicano via via che i numeri crescono. E’ considerato di grande importanza in questi casi essere onesti e trasparenti, comunicare in maniera chiara, completa e rispettosa, imparare a gestire le proprie emozioni, innanzitutto la gelosia. La gestione della gelosia è infatti una delle sfide principali di chi vive relazioni aperte, insieme alla condivisione di tempo ed energie tra diversi partner, alla ricerca di uno schema funzionale per ciascuna relazione e così via.

L’altra grande sfida è la mancanza di visibilità e di accettazione del poliamore. Tra la confusione con un generico libertinismo, la maggiore accettabilità sociale del tradimento rispetto alle relazioni aperte e la sottile ma onnipresente scomodità perché viviamo in un mondo pieno di coppie (basti pensare a quando si prenota una vacanza o si porta il fidanzato al matrimonio della compagna di scuola!), i poliamorosi hanno recentemente iniziato a ottenere qualche piccolo spazio sui principali media.

Quanti poliamorosi ci sono?

Non è facile stabilire quante persone poliamorose (o poliamoriste, o poliamoriche, la nomenclatura non è fissa) ci siano in Italia: gli iscritti al principale gruppo Facebook sono circa 2000, con la dovuta percentuale di curiosi e membri silenti. Da ormai alcuni anni, la comunità poliamorosa italiana partecipa al Pride con degli striscioni e nelle maggiori città italiane ci sono eventi a cadenza regolare, che riuniscono poliamorosi di lunga data, sperimentatori relazionali e curiosi. Quindi, se anche voi vi siete incuriositi, non vi resta che fare una ricerca su Google e presentarvi al prossimo appuntamento!

 

Link consigliati:
Poliamore Italia
Rifacciamo l’amore

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *