Vincenzo Gonzaga: la prova di virilità. Come il duca di Mantova dovette provare in pubblico la propria capacità erotica per potersi sposare.

Vincenzo Gonzaga: la prova di virilità

Giovanna Personaggi Leave a Comment

Vincenzo Gonzaga: la prova di virilità. Durante i secoli passati, re, regine e nobili di vario genere subivano delle limitazioni della privacy che oggi facciamo perfino fatica a immaginare. Spesso le prime notti di nozze dovevano avvenire in pubblico, per testimoniare che il matrimonio fosse valido, e così i parti delle regine, in modo che tutti i dignitari di corte vedessero il legittimo erede, si assicurassero che non fosse scambiato dalla levatrice e che fosse sano.

Sempre allo scopo di considerare validi i matrimoni, e di conseguenza la nobile discendenza, talvolta ai sovrani di sesso maschile si è chiesto perfino di provare in pubblico la propria potenza sessuale. Vi raccontiamo oggi la storia di Vincenzo I Gonzaga, duca di Mantova a cavallo tra il Cinquecento e il Seicento, che fu protagonista (o dovremmo dire vittima?) di una simile vicenda.

La prova di virilità di Vincenzo Gonzaga

Vincenzo Gonzaga avrebbe dovuto sposare Eleonora de’ Medici, figlia del Granduca di Toscana Francesco I. A causa di vere o presunte dicerie sull’impotenza di Vincenzo, i Medici non se la sentivano di condannare la figlia a un matrimonio senza sesso, o quantomeno senza eredi legittimi, e pretesero quindi una pubblica prova di virilità. Vincenzo Gonzaga evidentemente non era un esibizionista e cercò quindi di sottrarsi alla prova, ma infine cedette. La famiglia de’ Medici individuò un uomo di fiducia che avrebbe assistito alla performance, e una fanciulla compiacente che avrebbe concesso le sue grazie al duca.

A quanto pare, Vincenzo Gonzaga ebbe bisogno di almeno un paio di tentativi. Senza dubbio, non gliene si può fare una colpa: essere forzati al sesso non è bello per nessuno, tantomeno con una persona di cui non ti importa nulla. Aggiungiamoci anche un occhio clinico pronto a registrare ogni traccia di défaillance e il rischio di uno smacco politico e sociale, ed ecco come la prova di virilità di Vincenzo Gonzaga lo rende per noi un eroe!

Ad ogni modo, ci risulta che il duca riuscì a portare a termine il rapporto sessuale e poté quindi sposare Eleonora de’ Medici (e darle la desiderata discendenza).

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *