Vasalgel: che sia il futuro della contraccezione maschile? Nuove frontiere della contraccezione non ormonale.

Vasalgel: che sia il futuro della contraccezione maschile?

Giovanna Benessere, News Leave a Comment

Vasalgel: che sia il futuro della contraccezione maschile? Avete mai sentito parlare del Vasalgel? Si tratta di un farmaco attualmente in attesa di sperimentazione negli Stati Uniti, che dovrebbe assicurare una contraccezione sull’uomo, finalmente reversibile quando e come desiderato, e senza effetti ormonali.

Come funziona il Vasalgel?

Vasalgel è il nome commerciale di un gel polimerico che potrà sostituire, forse entro pochi anni, la vasectomia. Il sistema della vasectomia interrompe i dotti deferenti che aggiungono gli spermatozoi al liquido seminale prima dell’eiaculazione, ma non è reversibile. Il Vasalgel funzionerà in un modo diverso: il gel può essere iniettato nei vasi deferenti in modo da interrompere il flusso di spermatozoi. In questo modo il liquido seminale di chi si sottopone al trattamento non sarà fertile, e quindi non sarà in grado di generare dei figli. Se ve lo state domandando: l’eiaculazione sarà comunque possibile, semplicemente il liquido non conterrà spermatozoi. L’effetto di rendere infertile lo sperma è però reversibile, secondo i ricercatori che lo hanno sviluppato, tramite una seconda iniezione che avrà l’effetto di rimuovere il gel.

Perché è così innovativo?

Al di là dei metodi a barriera, ad oggi non esistono metodi contraccettivi pensati per gli uomini che siano reversibili, duraturi e che non abbiano effetti ormonali così come succede alle donne per la pillola contraccettiva. Il fatto che il Vasalgel si possa rimuovere anche dopo anni, permetterà a chi vorrà utilizzare questo metodo di cambiare idea sul desiderio o meno di diventare padre. In questo momento, la sperimentazione sugli umani non è ancora iniziata, e si tratta ovviamente di un passaggio cruciale e molto importante perché il farmaco sia infine approvato dall’FDA (Food and Drug Administration, l’ente americano che verifica e approva i farmaci, in Europa a questo scopo abbiamo l’EMA). In questa sede vogliamo anche ricordare che un trattamento di questo genere non elimina il rischio di malattie trasmesse sessualmente.

Trovate maggiori info su questa pagina: Vasalgel’s FAQ.

Che cosa pensate del Vasalgel? Voi lo utilizzereste o vorreste proporlo al vostro compagno?

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *