Bisessuali nella storia: alla Casa Bianca. Non è ancora provato ma queste due figure storiche potrebbero essere bisessuali.

Bisessuali nella storia: alla Casa Bianca

Lola Identità e Orientamento, Personaggi Leave a Comment

Bisessuali nella storia: alla Casa Bianca. Riprendiamo l’argomento degli orientamenti sessuali non etero nella storia. In questo caso parliamo di storie, provate o dedotte, di personaggi bisessuali negli Stati Uniti d’America. La Casa Bianca non è stata, nel tempo, immune alla normale varietà di orientamenti che si trova fuori di essa, anche se ragioni diplomatiche e culturali hanno spesso impedito che se ne parlasse. Ecco i profili di due famosi bisessuali nella storia degli USA.

Bisessuali nella storia: Abraham Lincoln

Il sedicesimo presidente degli Stati Uniti, nonché colui che determinò la fine della schiavitù nella sua nazione, sembra essere in odore di bisessualità: vissuto tra il 1809 e l 1865, era sposato e aveva quattro figli con la moglie anche se il lavoro lo portava a passare lunghi mesi lontano da lei. Negli Stati Uniti dell’epoca, le relazioni omosessuali non erano ben accettate, si era pur sempre un secolo e mezzo fa! Ancora oggi, gli storici non seguono un’unica corrente, anche in base a quanto sono conservatori o progressisti. Di Lincoln sappiamo che ebbe relazioni affettuose, ma non sappiamo per certo quanto intime, con amici di sesso maschile e che la matrigna lo descriveva come per niente attratto dalle donne. Più fonti riportano che durante i viaggi era solito dormire nello stesso letto con altri uomini, anche se ciò potrebbe essere stato dovuto alla necessità di adattarsi in piccole camere d’albergo. Sappiamo anche che visse per quattro anni con un coinquilino e intimo amico per la vita, Joshua Fry Speed, con il quale divideva il letto ogni notte, e questo ci sembra un po’ più significativo. Sembra che sia stato ritrovato un diario di Speed che conferma la relazione intima tra i due, ma il suo contenuto non è stato divulgato.

Bisessuali nella storia: Eleanor Roosevelt

Famosissima First Lady americana, Anna Eleanor Roosevelt fu la moglie del presidente statunitense che instaurò il New Deal. Di lei sappiamo che ebbe una relazione molto stretta con Amelia Earhart (probabilmente di  pura amicizia), ed una con la giornalista Lorena Hickok. Eleanor e Lorena si conobbero durante la campagna elettorale del marito della prima e la loro relazione crebbe fino a diventare, a detta dei biografi, affettuosa e ardente. Sono note molte lunghe lettere di Eleanor Roosevelt a Lorena Hickok, soprannominata Hick, in cui la First Lady esprimeva in modo appassionato il desiderio di abbracciarla e baciarla. Non potendo più mantenere l’imparzialità di una reporter sull’argomento di cui scriveva (la Casa Bianca), Hickok lasciò il lavoro per riceverne un altro nell’amministrazione Roosevelt poco dopo. L’impegno nella politica finì per allontanare le due donne, senza dubbio una fine comune a molte relazioni.

Restate sintonizzati per le prossime storie. Conoscevate già queste due?

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *