Fare sesso fa male? 5 possibili ragioni e dettagli da investigare

Fare sesso fa male? 5 possibili ragioni

Giovanna Benessere Leave a Comment

Fare sesso fa male? 5 possibili ragioni. Fare l’amore è bellissimo, ma a volte può provocare dolore. Se fare sesso fa male, sicuramente c’è qualcosa che non va, e potrebbe essere il caso di investigare le ragioni per cui qualcosa di così bello è diventato doloroso. Si tratta di una situazione più frequente tra le donne, ma che tutti potrebbero sperimentare, e di solito è transitoria. Ecco alcune ragioni per cui fare sesso fa male, a volte.

1. Mancanza di lubrificante

Che si tratti di secchezza vaginale, di rapporti anali o dell’uso di un sex toy, i contatti sessuali hanno spesso bisogno di lubrificazione. Quando quella del nostro corpo non arriva, è assente o non basta, possiamo rivolgerci ai tanti prodotti in commercio, scegliendo tra le migliori varietà per assicurarci che siano rispettosi della nostra pelle.

2. Non ti andava di fare l’amore

Magari non ne avevi voglia, non ti sentivi a tuo agio, o magari desideravi più preliminari. E’ soprattutto il caso di molte donne. Se fare sesso fa male perché non è il momento giusto e le tue pareti vaginali sono contratte o asciutte mentre la tua testa è altrove, la cosa migliore è ascoltarsi e comunicare chiaramente i propri desideri al (o alla) partner. Magari potreste riprovare più tardi, e intanto farvi un po’ di coccole.

3. Infezioni o infiammazioni alla vulva o al pene

Se hai un dolore diffuso ai genitali, o una sensazione di disagio che diventa dolorosa durante i rapporti sessuali, potrebbe trattarsi di un’infiammazione o un’infezione. Ti consiglio di provare nell’immediato una pomata sfiammante, attenzione all’igiene e biancheria di cotone bianco. Se dovesse continuare, meglio sentire il medico!

4. Una condizione dei tuoi genitali

Per gli uomini potrebbe essere fimosi, per le donne vulvodinia o vaginismo, oppure dispareunia (possono soffrirne sia lui che lei). In questo caso fare sesso fa male sempre, o molto spesso, e si tratta di una condizione che peggiora notevolmente la vita sessuale, e a lungo termine. Rivolgiti a un ginecologo o a un andrologo, che potrà supportarti nella risoluzione del problema.

5. Una questione di dimensioni e angolazioni

Se il pene o il dildo usato è di dimensioni importanti, è importante avere pazienza nella penetrazione. A volte, un’angolazione non ideale provoca attriti fastidiosi, urta la cervice o le ovaie. Provateci con calma, in un’altra posizione. E anche qui, vi suggeriamo il lubrificante.

Come sempre, raccontateci se questo post vi è stato d’aiuto!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *