Sexsomnia, un disturbo del sonno davvero particolare! Fare sesso mentre si dorme.

Sexsomnia, un disturbo del sonno davvero particolare!

Lola Benessere Leave a Comment

Sexsomnia, un disturbo del sonno davvero particolare! La sexsomnia è una sindrome dal nome buffo e dalle caratteristiche insolite, sono in molti a non sapere che esiste (incluse, spesso, le persone che ne soffrono). E’ stato rappresentato alcune volte nei media ed è magari grazie a serie TV come Dr House, Desperate Housewives o Law and Order che alcuni di voi l’hanno già sentita nominare. Per questo oggi vi racconteremo di questo peculiare disturbo del sonno.

Che cos’è la sexsomnia?

La sexsomnia, o sleep sex è quel che è facile intuire: avere rapporti o attività sessuale nel sonno, in maniera inconscia. Si stima che la sexsomnia interessi pochissime persone al mondo (alcune migliaia), e sembra che gli uomini ne siano più colpiti rispetto alle donne. Inoltre, gli uomini sarebbero più portati a cercare il rapporto sessuale con un o una partner, mentre questo disturbo del sonno si presenta più spesso tra le donne come autoerotismo. La persona che mette in atto questi comportamenti nel sonno, raramente ne è consapevole o se li ricorda, liquidandoli al massimo come sogni erotici.

Qualche dettaglio in più

La sexsomnia si presenta solitamente insieme ad altri disturbi del sonno: diciamo che tendenzialmente se si è portati a camminare, parlare, interagire con l’ambiente durante il sonno, può darsi che si tentino anche approcci sessuali. Si tratta d’altronde di aspetti della vita quotidiana che si può essere portati a replicare quando non se ne è coscienti. Questo disturbo è ancora poco noto perché difficile da diagnosticare, dato che a sollevare il dubbio è solitamente un partner di chi lo ha. In molte coppie, ci si sveglia di notte e si fa l’amore ancora mezzi addormentati; la sexsomnia può essere facilmente confusa con questo tipo di attività, tanto che il partner che riceve le avances può anche ritenere che non sia qualcosa da segnalare, ma una delle solite dimostrazioni d’amore e di libido. E anche il fatto che le donne sembrino cercare più l’autoerotismo che il partner potrebbe essere alla base del fatto che sono stati osservati molti più casi maschili.

E adesso tocca a voi: avete mai avuto un partner che faceva l’amore nel sonno?

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *