Quanti-orientamenti-esistono-La-Purple-Red-Scale-of-Human-Attraction

Quanti orientamenti esistono? La Purple Red Scale of Human Attraction

Giovanna Identità e Orientamento Leave a Comment

Quanti orientamenti esistono? La Purple Red Scale of Human Attraction. Qualche tempo fa, in uno dei nostri post nella sezione Identità e Orientamento, abbiamo fatto riferimento al modo in cui gli orientamenti sessuali possono essere declinati non soltanto sull’asse dei generi che ci interessano maggiormente, ma anche in considerazione di quanto forte è l’attrazione sessuale che proviamo (o non proviamo) per gli altri. Ci è stato segnalato che qualcuno aveva già organizzato in uno schema queste informazioni, espandendo sistemi descrittivi degli orientamento come la Scala Kinsey anche sull’asse dell’attrazione. Stiamo parlando della Purple Red Scale of Human Attraction, ve la raccontiamo.

La Purple Red Scale of Human Attraction di Langdon Parks

Langdon Parks ha disegnato questa scala (o per meglio dire, una tabella), dopo aver conosciuto la definizione di asessuale, in cui si riconosce. Così come gli orientamenti sessuali caratterizzati dall’attrazione sono fatti di sfumature, allo stesso modo le persone sessuali o asessuali non lo sono tutte quante allo stesso modo. La Purple Red Scale of Human Attraction incrocia quindi da una parte gli orientamenti identificati da Kinsey e dall’altra l’intensità dell’attrazione sessuale. I primi vanno quindi da 0 a 6, dove lo zero indica la completa eterosessualità e il 6 la completa omosessualità. Gli altri valori vanno da A (asessualità e aromanticismo) a F, che indica una libido importante.

Perché la Purple Red Scale of Human Attraction ci piace?

La Purple Red Scale of Human Attraction ci sembra importante perché non soltanto dà agli orientamenti asessuali e aromantici una visibilità spesso carente. Ci piace anche perché può essere letta in modo dinamico: gli orientamenti e le preferenze possono fluttuare in base al nostro vissuto e al momento della nostra vita che si prende in considerazione. Inoltre, fermo restando che nessuno dovrebbe essere intrappolato in una definizione, uno strumento come questo ci dà la possibilità di identificarci in dei termini, delle caratteristiche, dei gruppi di persone che ci somigliano. Quando abbiamo visto la Purple Red Scale of Human Attraction, abbiamo già immaginato un mondo in cui portarla al primo appuntamento e giocare a una nuova versione della battaglia navale! E chissà in quanti modi questa tabella potrebbe essere ancora espansa…

Conoscevate già questo strumento? Che cosa ne pensate?

 

Leggi anche: Eteroflessibile, lo sai che cosa significa?

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *