La-prima-volta-di-lui-davvero-si-rompe-il-frenulo

La prima volta di lui: davvero si rompe il frenulo?

Giovanna Benessere Leave a Comment

La prima volta di lui: davvero si rompe il frenulo? Tra i nostri post dedicati alle persone che si approcciano alle prime esperienze sessuali in coppia, abbiamo già affrontato alcuni aspetti legati alla sessualità femminile. Mancava quindi qualcosa che fosse legato a quella maschile. Tra le domande che molti giovani uomini si pongono quando si avvicina la prima volta in cui fare l’amore con un’altra persona c’è il noto interrogativo sul cosiddetto filetto, il frenulo del prepuzio.

Che succede al frenulo?

Il frenulo è il lembo di pelle che tiene il prepuzio accostato al glande, non è poi molto diverso da quello che tiene al proprio posto la lingua, per esempio. Si tratta di una parte del corpo delicata ma anche molto sensibile, che può essere stimolata per provare piacere. Una stimolazione particolarmente vigorosa, durante un rapporto sessuale (e non per forza la prima volta che si fa sesso) o durante la masturbazione potrebbe lacerarlo, trattandosi di un lembo di pelle molto sottile. Ma non è affatto detto! Per evitarlo basta andarci piano e magari aiutarsi con un po’ di lubrificante per limitare l’attrito fastidioso e massimizzare quello gradevole. Anche l’utilizzo di un preservativo può aiutare a proteggere il frenulo (e se avete il timore che riduca la sensibilità, vi abbiamo già descritto qualche trucchetto per evitarlo).

Il mito della prima volta

In realtà, così come per l’imene, il frenulo può essere più o meno elastico. Una vita attiva o l’abitudine all’autoerotismo possono averlo già rotto oppure averlo reso ancora più elastico. Il timore per la rottura del filetto, così come le storie di terribili emorragie la prima volta che si fa l’amore, riteniamo siano dei luoghi comuni che si sono perpetuati per una sorta di comodità sessuofobica. Scatenare la paura è purtroppo molto più semplice di spiegare come si può fare sesso bene e in maniera responsabile; il mito della verginità per cui qualcosa cambia irrimediabilmente quando si fa l’amore per la prima volta serve proprio a questo. Ma noi pensiamo che al giorno d’oggi si possa anche fare a meno di questi miti, e fare invece un po’ di informazione.

Condividi anche tu questo post per aiutarci a diffonderla!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *